Il bisogno di pensare

Il bisogno di pensare Dove Trarre L Energia Per Camminare In Equilibrio Sulla Fune Della Vita Perch Vivete Quale Scopo Date Al Vostro Essere Qui Cosa Volete Da Voi Stessi In Questo Nuovo Libro Vito Mancuso Ingaggia Un Dialogo Serrato Con I Suoi Lettori Per Risalire Alle Sorgenti Di Un Bisogno Primordiale Dell Uomo, Di Una Speciale Capacit Che Ci Caratterizza In Modo Peculiare Distinguendoci Da Tutti Gli Altri Esseri Viventi Il Nostro Bisogno Di Pensare A Partire Da Questa Urgenza Interiore, Strettamente Legata Al Desiderio E Al Sogno Di Una Vita Diversa E Migliore, Che Vito Mancuso Ci Sprona A Tornare A Pensare Con Il Cuore , Senza Barriere, Preconcetti O Tab , E Senza Altro Dogma Che La Ricerca Costante Del Bene Cos , Nel Movimento Ora Logico Ora Caotico Delle Nostre Esistenze, Questo Libro Diventa Una Guida Capace Di Orientarci In Quei Momenti In Cui Siamo Chiamati A Scegliere Se Resistere Strenuamente Oppure Arrenderci Al Flusso Della Vita E, Nei Tempi Sempre Pi Indecifrabili Che Ci Troviamo Ad Affrontare, Ci Invita A Prestare Attenzione Al Valore Infinito Di Ogni Istante, Per Raggiungere Quella Desiderata Pace Interiore, Quell Equilibrio Tanto Atteso Di Chi Ha Finalmente Trovato Un Senso Al Suo Essere Al Mondo Quando La Saggezza Ci Indica La Strada Della Libert Un vademecum spirituale per capire la mente umana.Sono un ammiratore del Prof.Mancuso da molti anni, ormai Figura di intellettuale gentile e profondo del pensiero teologico, specificamente attivo nella nostra realt italiana che, per quanto tenda inesorabilmente a una laicizzazione o a un laicismodipende dai punti di vista generalizzata, continua a essere influenzata da una cultura e da una presenza cattolica determinanti.In realt Mancuso va definito un filosofo, o pi in generale un pensatore eclettico che fa leva su un proprio spirito religioso derivante ma non del tutto coincidente dalla dottrina cattolica.Un pensatore assai efficace, sia nei suoi testi che nei suoi discorsi, e in grado di toccare corde importanti del nostro intelletto e del nostro cuore.Mancuso, in ogni caso, si muove su binari di rigorosa competenza e conoscenza della storia della filosofia, dei suoi principali esponenti, e delle sue divagazioni e derivazioni teologiche Non un linguista n un filologo, ma strepitoso nel suo sapersi spiegare facendo riferimento all etimologia di molte parole e alle loro radici concettuali.In questo libro, che mi piaciuto molto, Mancuso si addentra addirittura in alcune analisi, di stampo filosofico, che si incrociano decisamente con la psicologia, gli studi in campo cognitivistico, le neuroscienze Il che era
L ho scritto su in un post prima di leggere questo libro Pensare per me significa dare una risposta quanto pi esauriente possibile alle classiche, canoniche domande chi cosa quando dove perch Le devi rivolgere prima a te stesso e poi al mondo che ti circonda Ho scritto alla fine di quel post Spero davvero in una risposta di Mancuso Spero di non finire ancora una volta in quella nebbia che Qoelet chiam hebel e che qualcuno ha chiamato vanit Mi ripromettevo di parlarne a lettura del libro ultimata Eccomi qui a scriverne Date una occhiata ai tag che ho scelto per classificare il libro Molta carne a cuocere, come si suol dire Il filosofo, il professore, il credente Mancuso ha cercato di spiegare a modo suo, e in maniera eccellente, quanto poteva dire su questo elementare, naturale, quanto mai umano bisogno di pensare E riuscito a dare una risposta Anzi, riuscito a rispondere alle cinque domande canoniche Temo di no, e non per sua incapacit , intesa come scienza, coscienza e conoscenza Lui ha ovviament